Evento

Incontro con il lupo. A cura di Vega Roze e Silvia Desiderati

8 Incontri
20:30 - 20:30

Spazio Uno – Via Tabacchi, 33 (Torino)

Relatore:
Silvia Desiderati e Vega Roze

Incontro con il lupo. A cura di Vega Roze e Silvia Desiderati

Ciclo di 8 incontri
Date: 27/11, 11/12, 29/01, 25/02, 12/03, 29/04, 21/05, 11/06.
Appuntamenti singoli. Non è obbligatorio partecipare a tutte le serate.

 

Il lupo è sicuramente una delle più seducenti e magnetiche creature del regno animale, e altrettanto affascinante è la simbologia che evoca. Quest’ultima è infatti una delle più affascinanti e controverse della nostra cultura: associato alla voracità e alla libertà indomita, tentatore nelle favole di Cappuccetto Rosso e dei Tre Porcellini ma anche protettore e balia nella storia di Romolo e Remo. Frainteso e avvolto da falsi stereotipi, il lupo è di solito associato alla crudeltà e alla ferocia, considerato un animale da temere, un avversario che può condurre alla morte.

In realtà al lupo vanno riconosciuti anche valori positivi: è infatti emblema di forza, lealtà, intelligenza, generosità, socievolezza e affabilità. Da quest’ultimo punto di vista, bisogna sfatare il luogo comune che vuole questo animale aggirarsi da solo (il topos del “lupo solitario”), perché al contrario tende per sua stessa natura a vivere in branco e a contatto molto stretto con i suoi simili, secondo una forte gerarchia sociale e unendosi a un compagno al quale resta fedele per tutta la vita.

L’essere umano, fin dai tempi antichi ha creato un’infinità di miti e leggende sui lupi come quelle dei licantropi, uomini che nelle notti di luna piena si trasformano in forti e voraci lupi, incarnando il binomio “istinto-ragione”. L’uomo e la ragione si trovano sotto il dominio solare del giorno, mentre il lupo e il suo istinto si svelano grazie al magnetismo lunare evocati dal lato ombra con la complicità delle tenebre. Per gli antichi Celti, il lupo era il messaggero della Dea della morte e della vita e fungeva come accompagnatore guidando le anime attraverso le foreste dell’Altromondo.

Questo rapporto così stretto tra uomo e lupo è vivo ancora oggi, si è evoluto nell’intimo legame che molti di noi hanno con il cane: compagno, protettore e amico, fedele fino alla morte.
Incontrare il lupo significa entrare in contatto con la nostra essenza animale; ritrovare il collegamento profondo che ci vuole figli della natura; affrontare e vincere le nostre paure tramite la presenza e la conoscenza dei nostri sensi al fine di svilupparli imparando l’importanza della comunicazione non verbale ed infine riconoscere e dominare lo spirito guerriero al fine di usarlo con coscienza.

La nostra guida e maestro in questo lavoro interiore sarà Aaron, un cane lupo cecoslovacco, elemento di collegamento tra l’essenza lupo naturale e lo spirito umano. Aaron è nato e cresciuto in compagnia degli umani e lavora da tempo con i bambini nel mondo della Pet therapy.

Sono fermamente convinta che l’incontro con quest’anima sarà fortemente trasformativo per ciascuno di noi.

Prenotazione obbligatoria.

Per info costi e prenotazioni: vegaro24@gmail.com
Silvia 3383881676